È uscito il libro "Pensione Ricca Pensione Povera" + Video Corso in 18 moduli
menù

INPS e Coronavirus cosa potrebbe andare storto?

26 Ottobre 2020

Ormai, purtroppo siamo abituati a vivere in scenari da film fantascientifici.

Dovremo forse abituarci prima del previsto a un mondo senza INPS?

INPS e Coronavirus cosa potrebbe andare storto?

Il Coronavirus potrebbe far saltare davvero l’INPS una volta per tutte?

Non è così improbabile.

inps-coronavirus

Mentre il sistema sanitario è ormai agonizzante anche l’Inps sarà presto moribonda.

Se vi state chiedendo il perché, ecco, dobbiamo pensare all’INPS proprio come una di quelle realtà produttive che hanno bisogno di lavorare.

E nel suo caso il prodotto che vende è la forza lavoro: le persone lavorano e versano i contributi che altro non sono che le entrate, ovvero i ricavi dell’INPS.

Se nessuno lavora e versa i contributi, l’INPS non ha entrate e di conseguenza come può far fronte alle uscite?

L’INPS, lo ha detto lo stesso Tridico, presidente dell’INPS, potrebbe avere seri problemi di liquidità.

Ma c’è una variabile che potrebbe aggravare e accelerare la progressione di questo collasso?

In parte sì,  il famoso decreto Cura Italia potrebbe essere un ammala l’INPS.

Infatti, se l’istituto già non ha soldi tutte le misure varate in fretta e furia potrebbero lasciarla esangue.

Pensate che reddito di cittadinanza e quota 100 aveva visto l’uscita di 8 miliardi di prestazioni in più per 2 miliardi di beneficiari mettendo a dura prova la stabilità dell’istituto.

Ora, il nuovo decreto cura Italia, prevede 16 misure del valore di oltre 10 miliardi e per 11 milioni di cittadini: tra il bonus di 600€, il bonus bebè e la Cassa integrazione le fuoriuscite sono veramente enormi.

inps coronavirus non paga

Anche Tridico ha ammesso a maggio, salvo poi ritrattare, che l’INPS potrebbe non avere le risorse per pagare le pensioni.

INPS non è tutta colpa sua 

L’INPS,, dobbiamo ammetterlo è stata un po’ troppo gravata da misure che non riguardano la propria missione, con un serio sconfinamento di competenze ma non di risorse.

L’unica giustificazione nel caso del coronavirus è proprio nell’emergenza che ci siamo trovati di fronte.

Ma c’è una soluzione che potrebbe salvarla?

INPS e coronavirus la soluzione al problema

Sì, paradossalmente le tipiche lungaggini burocratiche italiane.

Infatti, tra che l’INPS si organizzi per adeguare le strutture informatiche, gestire e poi lavorare le richieste di bonus e incentivi promessi dal cura Italia fino a finalmente pagarli sicuramente già il Coronavirus sarà passato e ce lo auguriamo.

Insomma, una serie di paradossi per cui il nostro sistema malato riuscirebbe a tenere botta alle ripercussioni anche economiche del coronavirus.

E voi come pensate che l’INPS sopravvivrà al coronavirus e ai tempi che cambiano?

Fatemi sapere cosa ne pensate qui nei commenti.

Video corso “Check-up pensionistico” dove ti spiego esattamente i passi da fare per ottimizzare la tua situazione pensionistica e per scoprire se hai bisogno di correre ai riparo oppure no (prima che sia troppo tardi!)

Danilo Zanni

Lascia un Commento

0Commenti

    Lascia un commento