È uscito il libro "Pensione Ricca Pensione Povera" + Video Corso in 18 moduli
menù

Calcola pensione forze di polizia: tutte le età per la pensione

21 Settembre 2020

Quando  e come si calcola pensione forze di polizia, continuiamo il nostro approfondimento sulle pensioni difesa.

Cerchiamo di capire come funziona la pensione polizia di stato

Pensione di polizia le differenza con ad esempio pensione vvf

La pensione polizia di Stato arriva con qualche mese di ritardo in più rispetto alle pensioni gdf,

ma anche rispetto alla pensione carabinieri i tempi per ricevere la pensione sono più lunghi a causa della finestra mobile di 12 mesi.

Tuttavia come le pensioni gdf o la pensione vvf anche per il calcolo pensione forze di polizia si ha diritto ad un pensione anticipata polizia di Stato,

in questo come le altre pensioni del settore difesa possono andare prima in pensione.

Ma vediamo tutti requisiti pensione forze di polizia e come variano e modificano calcolo pensioni polizia di Stato.

Calcolo pensione forze di polizia tutti i requisiti pensione forze di polizia

Specifichiamo che il calcolo pensione polizia penitenziaria segue le stesse regole per la pensione polizia di Stato.

Il collocamento a riposo delle forze di polizia continua ad avvenire al compimento dell’età massima per restare in servizio.

Tuttavia alla pensione anzianità polizia di Stato si dovrà fare un calcolo pensione polizia di Stato che dipende dall’inquadramento professionale.

Per il calcolo pensione forze polizia e il calcolo pensione polizia penitenziaria il primo passo è accertare se si possiedono 20 anni di contributi,

una volta fatto il calcolo pensione forze polizia dipende dall’età e dall’incarico coperto.

Vediamo i requisiti anagrafici, accedono alla pensione di anzianità forze di polizia a seconda del ruolo che ricoprono.

Possono andare in pensione a:

  • 61 anni agenti, ispettori, sovrintendenti, primo dirigente, vicequestore aggiunto e commissario
  • 64 anni maturano tale diritto coloro che sono dirigenti superiori
  • 66 anni è invece l’età per l’uscita dei dirigenti generali

Per tutti la finestra mobile è di 12 mesi e devono procedere allo stesso calcolo pensione polizia penitenziaria.

Nel calcolo pensione polizia di Stato nel momento in cui si raggiunge l’età e si presenta la domanda ma non si hanno i contributi

la finestra mobile comincia lo stesso a decorrere quindi al momento della pensione sarà già trascorso il tempo.

calcola pensione forze di polizia

Calcolo pensione polizia di Stato: come funziona la pensione di vecchiaia

Chi ha la possibilità di accedere alla pensione vecchiaia può scoprirlo contando i contributi.

Se ha 35 anni di contributi può procedere al calcolo pensione forze polizia che arriveranno ad un età ancora più bassa.

Maturano il diritto a 58 anni le qualifiche inferiori e se il diritto si era maturato nel 2011, e età più agevolate si hanno per chi ha maturato il diritto al 2013,

ad esempio possono andare a qualsiasi età coloro che hanno 41 di contributi ma anche iniziando a 20 anni ne deriva che si andrebbe a 60 anni perciò conviene valutare quale calcolo sia più positivo.

Mentre sempre più raro è il calcolo pensione di polizia che si ha con 54 di contributi

ovvero la massima anzianità contributiva, anche per loro raggiunto tale valore si può liberamente andare in pensione.

calcola pensione forze di polizia

In realtà dopo il decreto pensioni forze di polizia sono mutati e così accedono alla pensione anzianità forze di polizia chi ha 60 anni e 35 anni di contributi ed è nelle qualifiche inferiori.

Mentre dovranno aspettare i 63 anni di età coloro che occupano la posizione di dirigente superiore o assimilabile.

Infine arriva a 65 anni per chi è dirigente generale o in simile inquadramento.

In ultimo anche coloro che sono stati destituiti dal servizio raggiungono la pensione di polizia con le medesime regole degli ex colleghi.

Decreto pensioni forze di polizia cosa cambia?

Il decreto pensioni forze di polizia ha applicato anche al calcolo pensione comparto sicurezza l’adeguamento all’aspettativa di vita.

Pertanto il decreto pensioni forze di polizia ha ritardato e posticipato le pensioni di minimo 5 mesi per poter ottenere la pensione.

Tale adeguamento ormai varrà anche per il futuro quindi chi attualmente ha preso servizio sicuramente non andrà in pensione poi tanto prima rispetto ad altre categorie.

Un beneficio che di fronte alle molte rinunce chieste all’intero comparto non fa che emergere almeno ancora più impellente una riforma e l’arrivo di un fondo di categoria ad oggi assente.

Calcola pensione forze di polizia e non dimenticare le maggiorazioni

Come per la pensione carabinieri o per la pensione guardi di finanza e delle pensioni vvf  si devono tenere in conto quando si calcola pensione forze di polizia le maggiorazioni.

Queste maggiorazioni a seconda del tipo di maggiorazione e dunque della tipologia di attività svolta danno diverso diritto alla pensione anticipata polizia di Stato.

Ricordiamo che tuttavia la riforma pensioni ff pp ha introdotto nuove norme e imposto un vincolo al periodo ammesso al conteggio.

Le maggiorazioni possono dare un vantaggio di soli 5 anni in termini di contributi, in passato tale maggior aggravio consentiva di raggiungere fino a 10 anni sulla pensione.

E voi cosa ne pensate ci saranno presto altre modifiche anche per la pensione polizia di Stato?

Fatemi sapere se siete del comparto cosa ne pensate lasciando qua il vostro commento.

Video corso “Check-up pensionistico” dove ti spiego esattamente i passi da fare per ottimizzare la tua situazione pensionistica e per scoprire se hai bisogno di correre ai riparo oppure no (prima che sia troppo tardi!)

Danilo Zanni

Lascia un Commento

0Commenti

    Lascia un commento