3 trucchi per aumentare la pensione

Home»Articoli»3 trucchi per aumentare la pensione
3 trucchi per aumentare la pensione

Esistono 3 trucchi per aumentare la pensione che non tutti conoscono. 

Scopriamo come, semplicemente facendo attenzione a questi 3 trucchi, è possibile aumentare la pensione.

Perchè pensare ad aumentare la tua pensione

Purtroppo, come saprete bene se ci seguite, ci sono grosse possibilità che il giorno in cui andremo in pensione ci ritroveremo con un pugno di mosche in mano.

Anni e anni di duro lavoro, sacrifici e levatacce per poi avere quattro spicci che non ci bastano nemmeno per andare a fare la spesa.

Non sono catastrofista, potrei esserlo, sono semplicemente realista.

Tra aumento naturale delle condizioni di vita e i soliti problemi che affliggono le pensioni come: il problema demografico e il problema economico, si profila uno scenario, ragazzi miei, tutt’altro che sereno e che rischia di peggiorare sempre di più.

Tutto questo però non deve demoralizzarci, anzi, è il momento perfetto per rimboccarsi le maniche e correre ai ripari.

Qui voglio svelarvi 3 trucchi per aumentare la tua pensione.

Si tratta di tre semplicissimi modi per aumentare la vostra pensione futura e non correre il rischio di avere una vecchiaia di stenti.

Su ragazzi, con tutte le nuove attenzioni e i progressi della scienza la vecchiaia purtroppo prima o poi arriva proprio così come la tua pensione.

Ahimè, però l’inps e il sistema pensionistico italiano sono perennemente sull’orlo del baratro, ormai questi concetti se ci segui da un pochino riusciranno dalle orecchie.

Quello del nostro paese è un sistema vecchio con tante criticità destinate a peggiorare nei prossimi anni, come dici, cosa vuol dire tutto questo?

Semplice: pensioni più lontane e assegni più bassi per porre rimedio una volta per tutte a un problema che inevitabilmente ci coinvolgerà.

Primo dei 3 trucchi per aumentare la pensione

Il numero 1 dei 3 trucchi per aumentare la pensione è, aprite le orecchie: iniziare a pensare alla previdenza integrativa.

Iniziate il prima possibile, un fondo pensione, ne abbiamo già parlato e qui trovate davvero una guida e gli strumenti per scegliere e confrontare il miglior fondo pensione.

I vantaggi di versare i propri risparmi in un fondo pensione sono tantissimi, dalla tassazione ridotta al 9% alle norme vantaggio dell’interesse composto.

Se siete giovani e avete tanti anni di lavoro davanti a voi potete versare anche una quota piccola, ma nel lungo periodo vi ritroverete un capitale sempre più importante.

Volete un semplice esempio, se ho appena iniziato a lavorare io ho davanti a me quarant’anni di lavoro, versando ogni anno 2000 euro con un rendimento atteso del 5%.

Grazie all’interesse composto riceverò alla mia pensione 255.000 euro di cui 173.000 euro sono derivanti dall’interesse composto.

Questa è una cifra pazzesca che addirittura può essere ancora più alta se aumentiamo un pochettino i nostri versamenti all’interno del fondo pensione, oppure se i rendimenti del mercato saranno più alti.

Come dici, non vuoi mettere tutti questi soldi nel fondo pensione?

Benissimo non c’è problema, arriviamo allora al secondo trucco per aumentare la pensione.

Il secondo dei trucchi per aumentare la pensione

Il secondo dei nostri 3 trucchi per aumentare la pensione.

Ottenere il versamento del datore di lavoro, dovete sapere che i lavoratori dipendenti possono scegliere di versare oltre al TFR ovvero al trattamento di fine rapporto, un contributo individuale avendo così diritto anche al contributo aggiuntivo del datore di lavoro.

Inoltre, proprio come abbiamo visto poco fa, con il versamento del datore di lavoro potremo sfruttare l’interesse composto guadagnando gli interessi anche sui benefici fiscali dei nostri investimenti, ovviamente se andiamo a reinvestire.

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo. Ogni giorno trovi video analisi di titoli azionari, approfondimenti, supporto e assistenza.

Facciamo subito un esempio pratico

Ipotizzando ancora una volta di essere giovani di aver appena iniziato a lavorare e di guadagnare uno stipendio annuo lordo di 30.000 euro per 40 anni con una crescita retributiva, ovvero nel mio reddito del 2% all’anno questi esempi li facciamo sempre sui giovani anche per far capire il concetto.

Bisogna capire che possibilità abbiamo e il nostro gap previdenziale, ma ovviamente se il concetto passa sono consigli che sono utili a tutti.

Versando soltanto il TFR, il giorno in cui andremo in pensione avremo un montante finale di circa 268.244 euro. 3 trucchi per aumentare pensione

Invece, versando il TFR, e aggiungendo un piccolo versamento volontario che mi dà diritto al versamento del datore di lavoro, quando andremo in pensione ci ritroviamo un montante di circa 354.00 euro.

La differenza è di ben 131.000 euro, ma arriviamo ora al terzo dei 3 trucchi per aumentare la pensione.

Vuoi ottimizzare la tua pensione? Fai il Check-up della tua situazione in autonomia e senza stress.

Il terzo dei 3 trucchi per aumentare la tua pensione 

L’importanza del coefficiente di reversibilità è il nostro terzo dei 3 trucchi per aumentare la pensione.

Dovete sapere che la pensione integrativa permette di richiedere e ottenere la reversibilità, volete sapere che cos’è la reversibilità?

La reversibilità è la possibilità che, al termine del periodo di contribuzione, in caso di decesso della persona che ha sottoscritto quel fondo pensione, la rendita continui a essere versata a un’altra persona indicata.

Fate attenzione però, perché bastano pochi punti percentuali per modificare di molto l’assegno pensionistico e non solo.

Su alti montanti anche una piccola differenza può portare tanti soldi solo con una firma, ma adesso la parola come sempre spetta a voi.

Ditemi la vostra, avete già iniziato ad applicare anche un solo di questi tre modi per aumentare la pensione?

Danilo Zanni

210309 Corsi_Libro

Pensione Ricca Pensione Povera

Aumenta la tua pensione futura finché sei in tempo con pochi e semplici accorgimenti!

Scopri l’offerta